QuickOSM – Scaricare in QGIS i dati OpenStreetMap

Richiesta e download dei dati con QuickOSM

Indice

[Voti: 2 Media: 5]

L’impiego del plugin QuickOSM è uno dei metodi più semplici e rapidi per scaricare i dati OpenStreetMap nelle mappe QGIS. Vediamo come funziona.


Completata l’installazione del plugin vediamo QuickOSM in azione. In questo esempio vedremo come utilizzare il plugin per aggiungere rapidamente ad una mappa OSM i layer vettoriali della rete stradale. In particolare, ho scelto di rappresentare la rete autostradale della Sicilia.

Per prima cosa apriamo la mappa OpenStreetMap. Dal pannello Browser di QGIS 3.x selezioniamo il tipo di dati XYZ Tiles e trasciniamo il layer OpenStreeMap nel pannello dei Layer del progetto QGIS. Quindi ingrandiamo la mappa fino a rappresentare nella vista la superficie territoriale per la quale vogliamo ottenere i geodati OSM: nel nostro caso la Sicilia.

QGIS 3 – OpenStreetMap Tiles

Dopo aver definito l’area di interesse apriamo il plugin: menù Vettore > QuickOSM.

L’interfaccia QuickOSM

Come lo stesso nome lascia intendere, il pregio di QuickOSM  è sicuramente la rapidità e facilità di utilizzo per il download dei geodati OSM. Ciò nonostante il plugin mette a disposizione un insieme di opzioni e funzionalità che permettono di interrogare il database geografico di OSM in maniera dettagliata, applicare filtri e definire il modo di salvataggio dei layer ottenuti. Per questo motivo l’interfaccia di QuickOSM è ben organizzata in schede dedicate alle specifiche funzionalità.

Il modo più rapido per il download dei geodati OSM è offerto dalla scheda “Richiesta rapida” mostrata di default all’avvio del plugin. I filtri di ricerca delle query di interrogazione di OpenStreetMap sono specificati mediante l’impiego dei tag che descrivono gli attributi degli elementi geografici (features). Ogni tag è composto dalla coppia di attributi key e value. In alto nella scheda troviamo subito le due combo-list dalle quali selezionare gli attributi per la Chiave e il Valore. L’utile pulsante in alto “Aiuto sulle chiavi/valore” rimanda alla pagina web delle Map Features dove sono descritti tutti i tag utilizzati da OpenStreetMap per identificare gli elementi fisici del terreno.

Se, ad esempio, volessimo estrarre tutta la viabilità di una determinata area geografica basterà specificare la chiave = highway. Ma se il nostro interesse riguarda le autostrade o in generale la viabilità principale extraurbana ad alta capacità, allora utilizzeremo anche il campo valore = motorway.

Il pulsante sotto i campi Chiave e Valore apre la lista di opzioni per assegnare i limiti geografici sulla quale effettuare la l’interrogazione dei geodati. Selezionando l’opzione Canvas Extent QuickOSM effettuerà la ricerca sull’area geografica visualizzata nella vista attuale. Poiché l’obiettivo di questo esempio è quello di ottenere le autostrade del territorio siciliano, avevamo già ingrandito la Sicilia nella vista QGIS.

Cliccando su “Avanzato” saranno mostrate ulteriori opzioni per selezionare la tipologia di geodati (nodi, percorsi e relazioni) e/o le geometrie che vogliamo ottenere.

Plugin QuickOSM

Ogni attributo, parametro o opzione da noi specificati sono utilizzati da QuickOSM per scrivere il codice della interrogazione effettuata tramite Overpass. Questo codice è visibile dal pulsante “Mostra la richiesta” che apre automaticamente la scheda “Richiesta“. Nel nostro esempio il codice risultante sarà il seguente:

<osm-script output="xml" timeout="25">
    <union>
        <query type="node">
            <has-kv k="highway" v="motorway"/>
            <bbox-query {{bbox}}/>
        </query>
        <query type="way">
            <has-kv k="highway" v="motorway"/>
            <bbox-query {{bbox}}/>
        </query>
        <query type="relation">
            <has-kv k="highway" v="motorway"/>
            <bbox-query {{bbox}}/>
        </query>
    </union>
    <union>
        <item/>
        <recurse type="down"/>
    </union>
    <print mode="body"/>
</osm-script>

Il pulsante in basso ci permette di aprire la pagina web di  Overpass Turbo dove poter testare la richiesta dei dati geografici OpenStreetMap.

Download dei geodati OSM

Ma torniamo nella scheda “Richiesta rapida” per completare l’interrogazione ed il download dei geodati. Nel modo predefinito, QuickOSM salverà i geodati ottenuti in layer temporanei che dovranno essere successivamente salvati nei formati desiderati. Tra le opzioni della sezione “Avanzato” è anche possibile specificare la cartella nella quale salvare automaticamente dopo il download i layer in formato GeoJSON.

Non resta che cliccare sul pulsante Eseguire ed attendere il download dei geodati OpenStreetMap da Overpass. Le nuove features scaricate verranno aggiunte alla mappa.

Nel nostro esempio, mostrato nel video qui sotto, i dati geografici ottenuti relativi alla rete autostradale comprendono sia polilinee che punti. Le prime rappresentano i tratti viari mentre i punti riguardano le informazioni relative agli svincoli e, in generale, alle intersezioni.

Se abbiamo scelto l’opzione predefinita del download dei geodati in layer temporanei, occorrerà salvare i nuovi layer in uno dei formati geografici desiderati (GeoJSON, Shapefile, GeoPackage, etc.) al fine di renderli permanenti  nel progetto corrente o utilizzabili in altre mappe.